Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 17:42

Rubati cavi elettrici nel barese, treni in ritardo

Il furto compiuto all'alba a Giovinazzo ha provocato per i convogli diretti verso nord un ritardo di mezz'ora, mentre quelli per il Sud di più, circa 50 minuti
Rubati cavi elettrici nel barese, treni in ritardo
GIOVINAZZO (BARI) - Un furto di cavi elettrici e metallici compiuto stamani intorno alle 4,30 nei pressi della stazione ferroviaria di Giovinazzo (Bari) ha provocato avarie nelle apparecchiature di segnalazione del transito dei treni. I cavi sono stati tranciati e portati via dai ladri.
Attualmente i convogli diretti verso nord viaggiano con un ritardo di mezz'ora, mentre quelli diretti a Sud accumulano un ritardo medio di 50 minuti. Sul posto stanno lavorando i tecnici della società 'Rfì, che sono riusciti a ripristinare parzialmente i collegamenti.
Secondo le previsioni delle Ferrovie dello Stato, serviranno almeno un paio d'ore prima di poter ripristinare la normalità nei collegamenti ferroviari. Sul furto indagano la squadra di polizia giudiziaria della Polfer di Bari e i carabinieri della stazione di Giovinazzo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione