Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 08:44

Atr Bari-Djerba - S'indaga sulle ali

Mentre Alì Kbaier, il copilota dell'Atr 72 ammarato sabato scorso al largo delle coste di Palermo difende il suo operato («Nessun errore umano nell'ammaraggio») gli investigatori vogliono capire come mai i flap non siano stati attivati
PALERMO - Mentre Alì Kbaier, il copilota dell'Atr 72 (ammarato sabato scorso al largo delle coste di Palermo) difende l'operato suo e del pilota, da Palermo giunge la notizia che le indagini della procura si stanno concentrando anche sulle ali dell'aereo. L'attenzione degli inquirenti è concentrata sui flat che sarebbero stati trovati chiusi e non abbassati. Un evento inconsueto visto che questi strumenti servono a modificare l'aerodinamica delle ali nelle fasi di avvicinamento e di atterraggio, ammaraggio incluso. Risulta, invece, che il comandante dell'Atr non li ha azionati.
I tecnici della procura di Palermo dovranno capire perchè. Il pilota ha detto che dopo lo stallo del primo motore, il sistema elettrico è andato in tilt, e dopo pochi minuti anche il secondo propulsore si è bloccato. Sarebbe stato dunque impossibile compiere qualunque manovra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione