Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 23:59

Giorno di lutto a Santeramo

Nel paese della provincia di Bari si sono svolti i funerali dei 5 ragazzi vittime dell'incidente stradale verificatosi sulla provinciale per Cassano Murge
BARI - «Resterete per sempre nei nostri cuori». E' la scritta che campeggiava questo pomeriggio fuori dalla Chiesa Madre di Santeramo in Colle, in provincia di Bari, dove si sono svolti i funerali di quattro delle cinque vittime dell'incidente stradale verificatosi l'altro ieri pomeriggio sulla provinciale per Cassano Murge. Una folla enorme ha dato l'addio ai quattro ragazzi, Giuseppe Lazazzera, il conducente della Fiat Stilo schiantatasi contro un tir doipo aver urtato il guard rail, Marco Petragallo, Gianluca Squicciarini, Roberto Labarile tutti 18enni di Santeramo. Sulle loro bare le sciarpe delle squadre del cuore di alcuni di loro.
Contemporaneamente si sono svolte le esequie nella sede della Comunità dei Testimoni di Geova, di Domenico Lassandro, 22 anni, la quinta vittima, la cui bara si è unita poi a quella degli altri amici per l'ultimo viaggio insieme verso il cimitero. Per oggi il sindaco di Santeramo Vito Sante Zeverino aveva proclamato il lutto cittadino.
«I vostri compagni vi esortano a prestare attenzione - ha detto il vescovo della Diocesi di Altamura Mario Paciello, rivolgendosi ai coetanei delle vittime presenti nella chiesa - a vigilare perchè il progetto di Dio ognuno possa realizzarlo e portarlo a termine. La vita non è solo emozioni ed esperienze ma un dono tanto prezioso quanto fragile, sacro e altamente responsabile».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione