Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 01:53

Cinesi schiavi, chiusi laboratori tessili

A Martina Franca (Taranto), grazie all'intervento dei carabinieri, tre cinesi sono stati espulsi e tre denunciati per sfruttamento della manodopera clandestina
MARTINA FRANCA (TARANTO) - Quattro laboratori tessili sono stati chiusi a Martina Franca dai carabinieri per motivi di sicurezza. Vi lavoravano 25 cinesi, la maggior parte dei quali in possesso di permesso di soggiorno, tre dei quali però sono stati espulsi e tre denunciati per sfruttamento della manodopera clandestina. I titolari della quattro imprese sono stati denunciati a piede libero per violazione alle norme di sicurezza sul lavoro.
Tre dei laboratori - a quanto si è saputo - sono stati chiusi perchè estremamente pericolosi e inadeguatezza delle condizioni igieniche. Per quanto riguarda il quarto è stato sospesa l' attività in attesa di un adeguamento dell'opificio alle norme di sicurezza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione