Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 06:15

Fertilizzanti rubati: 3 arresti

I Nas, dopo 18 mesi di indagini, sgominano un vasto traffico di fitofarmaci di provenienza illecita. Nel Foggiano presi tre presunti ricettatori
FOGGIA - Tre persone sono state arrestate dai carabinieri del gruppo Antisofisticazione e Sanità, nell'ambito di una indagine su scala nazionale su un vasto traffico di fitofarmaci di provenienza illecita. Le indagini, durate 18 mesi, sono state coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ferrara, riguardano numerosi furti avvenuti in depositi di prodotti per l'agricoltura dell'Emilia Romagna e delle Marche. In Puglia i carabinieri hanno arrestato Michele De Cia Troiano, di 40 anni, Pasquale Colella di 45 anni , residenti a Celenza Val Fortore , e Mario Polella, di 34 anni, residente a San Severo, che a vario titolo sono accusati di aver acquistato, avvalendosi di false documentazioni emesse da ditte inesistenti, i prodotti fitosanitari rubati. Nel corso dell'inchiesta i carabinieri del NAS hanno arrestato , nei mesi scorsi, in flagranza di furto cinque persone, mentre altre 14 sono state denunciate. Durante numerose perquisizioni, sono stati recuperati e sequestrati prodotti destinati all'agricoltura di sospetta provenienza per valore di un milione e 400 mila euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione