Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 09:34

A Molinari e Omarova il Jeff di Taranto

A loro, rispettivamente, nella sezione Documentari e Film, il premio di Jonio educational film festival. Presidente di giuria il regista italo-turco Ferzan Ozpetek
TARANTO - Ai registi Alberto Molinari, per la sezione Documentari, e Guka Omarova, per la sezione film, è andato il premio di Jonio educational film festival (Jeff), la manifestazione che ha preso il via il 26 luglio a Marina di Leporano, sulla costiera di Taranto, e la cui giuria è presieduta dal regista italo-turco Ferzan Ozpetek. La premiazione è prevista per stasera, al Castello Muscettola di Leporano, madrina della serata sarà Francesca Inaudi.
La manifestazione si è svolta per sei giorni in cui i giovani universitari hanno avuto una full immersion nel cinema. Della giuria hanno fatto parte infatti 150 studenti universitari, insieme con cinque personalità dell'ambiente cinematografico: oltre a Ozpetek, c'erano Barbara Bouchet, Franco Marineo, Antonio Bocola e Francesca De Ruggieri. Sono stati proposti 10 lungometraggi, si sono svolte cinque lezioni di cinema, tre proiezioni speciali fuori concorso.
Il premio per i Documentari è andato a Molinari per 'The Big Question'. Molinari, regista, autore, direttore della fotografia, produttore e montatore di numerosi documentari, videoclip musicali, pubblicità e programmi televisivi, nel '99 ha fondato la società di produzione indipendente "Ganga" insieme con Francesco Cabras e Francesco Struffi. 'The Big Question', girato sul set di 'The Passion', si basa su un'idea molto semplice ma nello stesso tempo complessa: porre domande estremamente dirette ai componenti lo staff del film (attori, comporse, operatori) sul rapporto con Dio, la spiritualità e la fede. La lavorazione è durata un anno e mezzo con riprese in Basilicata - a Matera, Craco, Pisticci - e a Roma, duecento ore di girato, montaggio e registrazione delle musiche. La colonna sonora originale è composta dal maestro Alessandro Molinari e da musicisti provenienti da Italia, Mongolia, India e Honduras. Tra questi, Kamal Sabri, Enk Jarghal, Khaoticos e Maurizio Jorio.
Per la sezione film in concorso vincitore è il film proiettato in lingua originale, con sottotitoli in inglese, 'Schizò, di Guka Omarova, film ambientato nell'ex Repubblica sovietica del Kazakistan: rappresenta in maniera lucida e composita il disagio di una società stravolta da una rivoluzione epocale che ne modificò radicalmente confini ed abitudini.
Stasera, a consegnare i premi ai vincitori, ci saranno il presidente della Provincia di Taranto, Giovanni Florido; Alfengo Carducci, presidente del Comitato scientifico del Film fest; il direttore artistico del Jeff Roberta Lissidini; il presidente, Vito Cellamaro; la madrina, Francesca Inaudi e Riccardo Scamarcio, attore protagonista de 'L'uomo Perfettò. A fare gli onori di casa il sindaco di Leporano, Domenico Pavone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione