Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 02:16

Un arsenale nel Foggiano

In casa di un pregiudicato di San Giovanni Rotondo trovate 13 pistole, silenziatori, cartucce, maschere per camuffamento, ordigni esplosivi e 20 detonatori
ROMA - I carabinieri del Comando provinciale di Foggia, nel corso di una operazione straordinaria di controllo del territorio, hanno scoperto, nell'abitazione di un pregiudicato di San Giovanni Rotondo, che è stato arrestato, un vero e proprio arsenale costituito da 13 pistole di vario calibro, due silenziatori, 400 cartucce, maschere per camuffamento, 5 ordigni esplosivi pronti per l'uso e 20 detonatori.
Le armi, tutte in perfetto stato di efficienza, erano occultate in nascondigli ricavati nei muri perimetrali dell'abitazione e nell'interrato adibito a officina-laboratorio. Le pistole, originariamente a salve, sono state modificate e trasformate in armi vere e proprie.
Sono in corso i necessari accertamenti tecnici per stabilire se le armi rinvenute sono state utilizzate nel corso dei numerosi fatti di sangue avvenuti di recente in provincia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione