Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 17:28

Devastata da incidente famiglia di Galatina

Forse per un colpo di sonno l'auto è uscita fuori strada in Molise mentre tornavano in Puglia. Morta la donna, incinta, gravissimo il marito e il bimbo di 10 mesi
CAMPOMARINO (CAMPOBASSO) - Potrebbe essere un colpo di sonno l'origine del tragico incidente avvenuto all'alba nel tratto molisano dell'A/14, costato la vita a una giovane di Galatina (Lecce) in stato di gravidanza. La vittima è Elena Leo, 24 anni; viaggiava con il marito ventiseienne, ricoverato in gravissime condizioni, e il figlioletto di dieci mesi, rimasto ferito alle gambe.
Secondo una prima ricostruzione, al chilometro 480 dell'autostrada, all'altezza di Campomarino, Paride Greco, militare residente con la famiglia a Cervignano del Friuli (Udine), ha perso il controllo della sua Citroen Xsara, che è andata a schiantarsi contro un tir fermo in una piazzola di sosta. La moglie è morta nel violentissimo impatto.
La famiglia era partita dal centro friulano per tornare in Puglia, nel paese d'origine, e trascorrervi alcune settimane di vacanza.
I sanitari giunti a bordo delle ambulanze del 118 Molise non hanno potuto fare nulla per la ragazza; il marito è stato trasferito d'urgenza nell'ospedale civile di Termoli (Campobasso) dove è stato operato dopo la diagnosi di emorragia interna all'addome. Il bimbo è ricoverato nello stesso presidio ospedaliero per fratture a entrambi i femori.
La Polstrada di Vasto Sud (Chieti) sta procedendo ai rilievi stradali. Sul posto sono giunti anche i Vigili del Fuoco di Termoli (Campobasso).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione