Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 20:52

Sangue sulle strade di Puglia

Nel Foggiano ha perso la vita un giovane militare; un ragazzino su uno scooter è morto a Nardò; a Spinazzola un giovane uomo è morto carbonizzato
FOGGIA - Mortale incidente stradale stamani sulla statale 16, tra Foggia e Cerignola nei pressi dello svincolo per Ordona. Nell'incidente -le cui cause sono ancora al vaglio degli investigatori- sono stati coinvolti più mezzi: due autoarticolati, un'automobile e un furgone. Nell'impatto ha perso la vita un ragazzo, un militare che prestava servizio alle Casermette a Foggia.
La vittima è Giuseppe Lamorgese, 27 anni, di Ortanova, e stava recandosi come tutti i giorni a prendere servizio al XXI Reparto Artiglieria Trieste, di stanza a Foggia. Era alla guida di una Lancia «Dedra» Station Wagon che, per cause in corso d'accertamento della Polizia stradale, si è scontrata con un camion. Nell'incidente è rimasto coinvolto anche un furgone che trasportava frutta.

LECCE - Un ragazzo di 14 anni, Giulio Lillo, residente a Boncore, frazione di Nardò, è morto ieri sera per le gravi ferite riportate in un incidente stradale accaduto nella marina di Torre Lapillo, sulla via per Avetrana.
Il ragazzo era alla guida del suo scooter 50 e indossava il casco, quando uscendo da una stradina in una zona buia, si è scontrato con una «Lancia Y» guidata da una ragazza di 23 anni residente a Salice Salentino. I carabinieri bstanno accertando le circostanze dell'incidente.

SPINAZZOLA (Ba) - Un giovane, Giuseppe Miscioscia, di 27 anni, è morto carbonizzato la notte scorsa in un incidente nel territorio di Spinazzola sulla statale che collega la Puglia con la Basilicata, al confine tra le due regioni.
Secondo una ricostruzione fatta dalla polizia stradale, il giovane era alla guida di una Fiat Punto quando, per cause non accertate, ha perso il controllo dell'auto che è finita violentemente contro un muretto e si è incendiata. Il giovane forse, secondo la polizia, stordito per l'urto non è riuscito a uscire dall' abitacolo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione