Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 20:17

Plurifratturata durante rapina: un arresto

Nicola De Bello, barese, con diversi precedenti, è accusato d'aver ferito una donna di 51 anni, trascinandola per metri, nel tentativo di rubarle la Vespa
BARI - Ha trascinato una donna di 51 anni, che voleva evitare la rapina della sua Vespa, e le ha procurato una frattura al femore e diverse altre fratture. Agenti della squadra mobile della Questura di Bari hanno arrestato Nicola De Bello, 25 anni, con diversi precedenti per reati contro il patrimonio, presunto responsabile della rapina avvenuta sabato nel tardo pomeriggio tra piazza Moro e via Sparano, nei pressi del McDonald's.
Ieri il sostituto procuratore Francesco Bretone ha emesso un decreto di fermo nei confronti del giovane. Quest'ultimo aveva adocchiato il motorino della signora ma la vittima, per evitare lo scippo si è aggrappata al mezzo ed è stata trascinata per 20 metri, andando ad urtare contro un'altra motocicletta e una automobile. anche i giovane rapinatore è caduto dal suo ciclomotore, perdendo una scarpa da ginnastica. E' stato grazie a questo ritrovamento ma anche grazie ad alcuni episodi accaduti recentemente a Bari che gli investigatori sono riusciti ad arrivare al presunto responsabile.
De Bello si era reso irreperibile ma è stato trovato infine nella sua abitazione nel quartiere di Carbonara 2.
Il giovane, considerato dagli inquirenti molto violento e determinato, è stato recentemente denunciato per una tentata rapina ai danni di un pensionato nei pressi dell'ufficio postale di viale Salandra. In quella occasione venne ripreso dalle telecamere a circuito chiuso.
L'anziano riportò lesioni ad un braccio. Sembra che in alcune occasioni De Bello si sia fatto aiutare dalla fidanzata di 20 anni. Le sue vittime preferite erano persone deboli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione