Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 05:26

Bari, extracomunitari fuggono in massa dal Cpt

Una cinquantina di immigrati clandestini è fuggita la notte scorsa dal Centro di permanenza temporanea del capoluogo pugliese (nei pressi dell'aeroporto della città), dove sono ospitate oltre 500 persone sbarcate nelle ultime settimane a Lampedusa. Il numero esatto dei fuggiaschi è al vaglio della questura
BARI - Una cinquantina di immigrati clandestini è fuggita la notte scorsa dal Centro di permanenza temporanea (Cpt) di Bari-Palese, dove sono ospitate oltre 500 persone sbarcate nelle ultime settimane a Lampedusa.
Secondo quanto ha finora potuto ricostruire la polizia, gli immigrati - di diverse nazionalità - sarebbero fuggiti a gruppetti dopo aver scavalcato la recinzione che delimita l'aeroporto militare, all'interno del quale sorge la roulottopoli del Cpt, che è comunque presidiata dalle forze di polizia. Il numero esatto dei clandestini fuggiti è al vaglio della questura di Bari che domattina compirà la conta degli immigrati ospitati nel centro che ha riaperto nelle scorse settimane, dopo un lungo periodo di chiusura, a seguito della ripresa degli sbarchi di immigrati a Lampedusa.
Secondo le ipotesi finora avanzate dagli investigatori, gli immigrati sarebbero fuggiti per evitare di essere fotosegnalati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione