Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 12:35

Il Comune di Cerignola curerà Fortunata

L'Amministrazione garantirà «l'assistenza e le cure» della neonata abbandonata dopo il parto e ritrovata tre giorni fa nelle campagne alla periferia del paese
CERIGNOLA (FOGGIA) - Sarà il Comune di Cerignola «a garantire l'assistenza e le cure» della neonata abbandonata dopo il parto e ritrovata tre giorni fa nelle campagne alla periferia del paese. E' quanto viene annunciato in una nota nella quale è detto che la piccola, tuttora ricoverata nel reparto neonatale dell'ospedale civile di Cerignola, «sarà presto trasferita in un istituto barese».
«Non appena i medici lo riterranno opportuno - afferma il Comune - la piccola sarà trasferita in un istituto barese, indicato dal Tribunale dei minori, dove rimarrà fino a quando non sarà trovata la famiglia giudicata idonea per l'affidamento temporaneo della bimba». Sarà il Comune a sostenere i costi di permanenza, all'incirca 100 euro al giorno.
«Sono decine le persone venute a chiedere di poter avere in affidamento la bambina - prosegue il Comune - e ci hanno chiamato un po' da tutta l'Italia. A tutti abbiamo dovuto rispondere che i Servizi sociali non sono in grado di fare nulla, perchè esiste una procedura fissata dalla legge. A questo punto, è il Tribunale dei minori che deve assumere ogni decisione».
«Ho personalmente dato disposizioni di seguire con molta attenzione il caso di questo piccola cerignolana adottiva - commenta il sindaco, Matteo Valentino -; mi hanno informato della procedura e non è che sia proprio felice di sapere che la piccola Diletta finirà in un istituto. Mi rassicura, però, che a selezionare la struttura sia il Tribunale dei minori e che presto la bimba potrà essere accolta in una famiglia che saprà trasmetterle tutto l'affetto e il calore di cui ha bisogno un esserino così fragile».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione