Domenica 22 Luglio 2018 | 22:21

Taranto - tanti piccoli vincitori per il premio «Un poliziotto un amico in più»

Il concorso è stato avviato per avvicinare i giovani alle istituzioni, accrescere in loro il senso della legalità ed affrontare, particolarmente, tutti gli aspetti legati al disagio sociale ed alla pedofilia
TARANTO - Sarà anche consegnato un riconoscimento ad Andrea Petruzzi, alunno della scuola elementare «Deledda», per una sua una poesia dedicata a Nicola Calipari domani sera nel corso del "Concerto d'Estate" della Fanfara della polizia di Stato.
Il concerto, che si terrà alle 20.30 nella centralissima Piazza della Vittoria, sarà il momento conclusivo, voluto dal questore Eugenio Introcaso, del concorso-progetto «Un Poliziotto: un amico in più» dal tema «…m'ama, non m'ama: come riconoscere chi ci vuole bene», indetto dal ministero dell'Interno in collaborazione con quello dell'Istruzione e con il partneriato dell'Unicef.
Il concorso è stato avviato per avvicinare i giovani alle istituzioni, accrescere in loro il senso della legalità ed affrontare, particolarmente, tutti gli aspetti legati al disagio sociale ed alla pedofilia.
Su questi temi, che hanno ricevuto un loro mirato percorso didattico e costante supporto della Polizia di Stato, gli alunni delle elementari e medie della provincia ionica hanno realizzato testi, disegni, poesie ed opere grafiche che sono state valutate da un'apposita commissione esaminatrice.

Domani sera, perciò, saranno premiati per i migliori lavori individuali Lucia Lupoli della scuola «Falcone» con il testo «Amico poliziotto», Raffaella Galasso della scuola «Vico» con il testo «Il poliziotto: un amico sincero», Valeriano Panico della scuola «Carrieri» con la poesia "L'amico in blu", Edoardo Boccanfuso e Marco Galeandro, entrambi della classe 3/C della scuola media «Colombo», per la realizzazione di un cartellone sul tema del concorso, Marcello Giaracuni e Fabio Carrino della classe 3^C del comprensivo «Martellotta» con un disegno sul tema del concorso.
Per i migliori lavori di gruppo si sono distinte la scuola media «Deledda» con un cartellone prodotto dalle classi 3^ sezioni A,B,C e l'istituto comprensivo «G. Galilei» con un cartellone realizzato dalla classe 1^/C.

Presidi, docenti ed alunni saranno, quindi, i protagonisti della serata di domani sera e per festeggiarli sarà presente la Fanfara del Corpo, diretta dal Maestro Faustini.
La Fanfara, composta da 45 musicisti presenterà musiche del repertorio classico sino a quello più moderno.
L'appuntamento della Polizia con la Scuola è stato evidenziato con l'esposizione dei lavori premiati in un'apposita vetrina del Centro Urban "La Puglia la incontri qui", spazio aperto nell'ambito dei finanziamenti comunitari "Urban II" per la riqualificazione urbana delle città.

Paolo lerario
lerariop@libero.it

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS