Cerca

Giovedì 18 Gennaio 2018 | 02:39

Falso-Wrestling sequestri Gdf anche in Puglia

I militari del Comando Provinciale hanno sequestrato oltre un milione e mezzo di pezzi contraffatti tra magliette, cinture, portafogli, catene, carte da gioco, zainetti con l'effige degli eroi del Wrestling e hanno denunciato undici persone, tra le quali otto italiani e un cinese • Sabato a Foggia è wrestling day
MILANO - Quando il falsario anticipa le mode e batte sul tempo il mercato ufficiale: è accaduto anche per il Wrestling, lo sport americano che ha creato non poche polemiche in Italia per via della sua componente di violenza (vera o simulata).
I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Milano hanno sequestrato oltre un milione e mezzo di pezzi contraffatti tra magliette, cinture, portafogli, catene, carte da giuoco, zainetti con l'effige degli eroi del Wrestling, da Ray Mistero a John Cena e hanno denunciato undici persone, tra le quali otto italiani e un cinese.
L'operazione ha riguardato Lombardia, Emilia-Romagna e Puglia. Nelle ultime due regioni si trovavano le strutture addette alla distribuzione, mentre in Lombardia di trovavano le fabbriche in cui erano prodotti gli oggetti taroccati. E' stata quindi individuata l'intera filiera di produzione e distribuzione, mentre le persone denunciate sono imprenditori e legali rappresentanti delle società in cui sono anche stati trovati i clichè e le lastre per stampare il logo della Federazione americana del wrestling.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400