Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 22:49

Morde la mano a un carabiniere: arrestato

Un ragazzo di 23 anni ha «azzannato» il militare che tentava di impedirgli di inghiottire un involucro di colore chiaro. Forse si trattava di droga
MANFREDONIA (FOGGIA) - Ha morso la mano ad uno dei carabinieri che ha cercato di impedirgli di ingoiare un involucro. Con l'accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale i militari della compagnia di Manfredonia hanno arrestato Michele Ferrara, 23 anni, già segnalato alla banca dati dell'Arma.
Il giovane stava passeggiando per le vie del centro sipontino quando è stato avvicinato da due carabinieri che gli hanno chiesto i documenti. A quel punto il giovane è scappato e, nella corsa, ha tirato fuori dalla tasca un involucro di colore chiaro e se lo è portato alla bocca; uno dei militari, che lo aveva raggiunto, ha cercato d'impedirglielo ma è stato morso ad una mano.
Ferrara, dopo aver ingoiato l'involucro, è stato arrestato e condotto in carcere a Foggia. Il carabiniere, accompagnato al pronto soccorso del dell'ospedale "San Camillo" di Manfredonia, è stato giudicato guaribile in tre giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione