Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 18:48

Calcio / Lecce - Violenza allo stadio, arrestati dalla Polizia due giovani

LECCE - Due giovani leccesi con precedenti penali sono stati arrestati ieri sera a Lecce dalla Polizia dopo che, con il volto nascosto e armate con bastoni e con cinghie con grosse fibbie, erano entrati nello stadio dove si è disputato l'incontro Atalanta-Roma, finale del campionato "Primavera". Si tratta di Mirko Quarta, di 26 anni, al quale è stata sequestrata una cintura con la quale poco prima aveva colpito un poliziotto, e Luca Chiriatti, di 25 anni.
A quanto si è saputo, poco prima del termine dell'incontro di calcio Atalanta-Roma, quando le porte dello stadio erano già aperte per favorire il deflusso degli spettatori, agenti di Polizia in servizio presso la "Centrale Operativa Stadio" hanno notato, attraverso le telecamere, un gruppo di una ventina di giovani, alcuni dei quali con il volto nascosto con passamontagna e muniti di grosse cinture con fibbie. I facinorosi, che erano entrati nel settore "Tribuna Est" con l'intento di dirigersi verso la tifoseria romana, avevano strappato uno striscione capitolino ma sono stati bloccati dagli agenti prima di raggiungere i romanisti. In questa circostanza è stato arrestato Quarta.
Poco dopo all'esterno della stessa tribuna un altro gruppo di giovani, molti dei quali con in mano cinture e bastoni, ha aggredito personale della Polizia in servizio: gli agenti ne hanno arrestato uno, Luca Chiriatti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione