Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 16:49

Taranto - Bacalov direttore della "Magna Grecia"

Giovedì 9 giugno alle 20.30 la cerimonia d'investitura alla guida dell'Orchestra, con galà a Palazzo d'Aquino. Dopo il saluto delle autorità, è previsto un concerto con musiche sue, di Astor Piazzolla e di Ennio Morricone
TARANTO - Il Palazzo d'Aquino, luogo incantato nel Borgo antico e restituito alla città in tutto il suo antico splendore, sarà cornice della cerimonia d'investitura di Luis Bacalov quale Direttore principale dell'Orchestra Magna Grecia di Taranto.
La città giovedì sera prossimo, 9 giugno, con inizio alle 20.30, ha programmato un galà per testimoniare il proprio ringraziamento al grande compositore e maestro, premio Oscar quale autore della colonna sonora del sempre poco valorizzato film "Il postino", per aver accettato questo incarico.
La giovane Istituzione concertistica orchestrale (Ico), che vanta da due anni anche questo riconoscimento ministeriale, si avvarrà d'ora innanzi dell'affiancamento di questo colosso della musica contemporanea.
Dopo il saluto delle autorità, giovedì sera è previsto un concerto del compositore, solista al pianoforte e direttore dell'Orchestra, con un programma di musiche di Piazzolla, Morricone e, naturalmente, dello stesso Bacalov.
Il premio Oscar non è nuovo a collaborazioni con la "Magna Grecia". L'ultima, in ordine di tempo, risale all'ottobre dello scorso anno, quando ha inaugurato la rassegna concertistica del Comune di Grottaglie, sfoderando i migliori successi di Morricone, Rota, Albinoni ed eseguendo la colonna sonora del film interpretata da Massimo Troisi.
Per le musiche de "Il postino", Bacalov ha ricevuto anche il David di Donatello, il Globo d'Oro della stampa estera in Italia, il Nastro d'Argento dell'associazione dei critici cinematografici, il premio Oscar dell'Accademy of Motion Pictures Arts and Science, il premio Bafta (British Academy for Film and Television Arts), il premio Nino Rota.
Paolo Lerario
lerariop@libero.it

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione