Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 10:00

Bari - Gdf sequestra abiti ed accessori contraffatti

La merce veniva acquistata in ingenti quantitativi e veniva stoccata in depositi intestati a persone compiacenti che rifornivano volta per volta i locali, di solito appartamenti privati
BARI - Migliaia di paia di scarpe e capi d' abbigliamento, su cui erano applicati marchi contraffatti di note griffe italiane ed estere erano immessi sul mercato con una singolare organizzazione criminosa: lo ha scoperto la Guardia di Finanza del comparto provinciale di Bari che ha sequestrato una gran quantità di merce.
A quanto si è saputo, durante controlli organizzati per la tutela dei diritti d'autore, i militari del Gruppo pronto impiego hanno trovato la merce: questa era stata portata da fornitori di varie città italiane utilizzando spedizionieri privati, sia in abitazioni private sia in grandi depositi per lo stoccaggio situati nella zona industriale della città. La merce - secondo gli investigatori - veniva acquistata in ingenti quantitativi e veniva stoccata in depositi intestati a persone compiacenti che rifornivano volta per volta i locali, di solito appartamenti privati, in cui veniva poi venduta.
L'accesso a tali locali - è stato ancora reso noto - avveniva utilizzando una sorta di parola d'ordine e una procedura standard in base alle quali si era riconosciuti come clienti e si era ammessi a vedere la merce. Il giro dei clienti si formava, quindi, attraverso il tradizionale sistema del passaparola.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione