Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 14:11

Bari - Che fine ha fatto E.T.?

Si chiama così un wokshop con Carlo Rambaldi, il maestro degli effetti speciali cinematografici, creatore dell'extraterrestre più famoso al mondo, tre volte Premio Oscar. Invitati gli studenti
BARI - «Che fine ha fatto E.T.?»: si chiama così un wokshop per 30 persone che si svolgerà a Bari nel giugno prossimo con Carlo Rambaldi, il maestro degli effetti speciali cinematografici, creatore dell'extraterrestre più famoso al mondo, tre volte Premio Oscar.
Il laboratorio, che si svolgerà dal 9 al 12 giugno e comprenderà anche sessioni pratiche, affiancherà un concorso per gli studenti delle scuole medie superiori, dei licei artistici e delle accademie di Belle Arti di tutto il territorio nazionale.
L'iniziativa è promossa dall'associazione culturale «Puglia Film Commission». Il workshop si svolgerà nell'hotel Villa Romanazzi Carducci.

Il progetto, curato da Valeria Caggese, avrà una durata complessiva di 24 ore, otto ore al giorno. Oltre alle lezioni teoriche del maestro ferrarese, i corsisti potranno cimentarsi nella creazione di trucchi, mostri, personaggi, arti finti, animali, robot, oggetti fantastici e scene, elaborati con i materiali che saranno messi loro a disposizione: lattice, make up, supporti meccanici.
Saranno anche sperimentate alcune tecniche nelle quali Rambaldi è antesignano: scultura, calco, positivo, applicazione, colorazione, sangue artificiale e animatronica (robot con movimenti elettronici, idraulici, pneumatici). Rambaldi e gli altri docenti mostreranno ai corsisti alcuni dei loro lavori già utilizzati in produzioni cinematografiche e televisive di successo, e saranno proiettati filmati didattici.
La domanda di partecipazione deve essere inviata entro il 31 maggio, per posta, corriere privato o consegna a mano a: Puglia Film Commission, Consorzio Artemide, via Dalla Chiesa 4, 70124 Bari. Può essere inviata per email a: staff@pugliafilmcommission.it.

Al concorso, gli studenti potranno partecipare singolarmente o in gruppi, ed eventualmente coordinati da un insegnante. Il tema è: «Che fine ha fatto E.T.? Cosa ne è stato dell'extraterrestre dopo che ha lasciato il suo piccolo amico umano? Ipotizza uno scenario per continuare la storia narrata nel film di Steven Spielberg».
Sono ammesse varie forme espressive: racconti, cortometraggi, sceneggiature, disegni, story board, collage, elaborati grafici, audiovisivi, creazioni originali meccaniche, elettromeccaniche o computerizzate.
Gli elaborati dovranno giungere entro le 19 del 31 maggio, per posta, corriere privato o consegna a mano a: Puglia Film Commission, Consorzio Artemide, via Dalla Chiesa 4, 70124 Bari. La partecipazione è gratuita.
I migliori elaborati saranno premiati nel corso di una serata di gala che si terrà il 9 giugno, a Villa Romanazzi Carducci, alla quale parteciperanno Rambaldi e i registi Vittorio e Gabriele Magrì.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione