Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 05:55

Bari - Battesimo a mano armata

Sequestrata una pistola alla festa per un nipote di Savino Parisi, recentemente scarcerato dopo una condanna per droga. Fuggi-fuggi al blitz della Polizia
BARI - Dodici ore ininterrotte di festeggiamenti per il battesimo di un nipote del presunto boss di Bari "Savinuccio" Parisi si sono conclusi con un fuggi-fuggi generale provocato dall'arrivo della Polizia che ha sequestrato fuori la sala ricevimenti di Triggiano (Bari), in cui era in corso la festa, una pistola frettolosamente abbandonata in una siepe da un uomo ritenuto "addetto alla sicurezza" degli ospiti.
Alla vista degli agenti della sezione "Volante", giunti sul posto per un controllo, l'uomo si è disfatto della pistola ed è fuggito; l'arma, di fabbricazione cecoslovacca, con il colpo in canna e otto proiettili nel caricatore, è stata invece sequestrata.
Al banchetto, cominciato ieri all'ora di pranzo e interrotto dalla Polizia all'1,30 della notte scorsa, a quanto è dato sapere, non partecipava "Savinuccio" Parisi, tornato in libertà il 29 aprile scorso dopo aver trascorso in carcere quasi 13 anni per una pena inflittagli per associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. Parisi ha infatti il divieto di allontanarsi da Bari.
Sul ricevimento agenti della Squadra mobile hanno avviato accertamenti per risalire all'identità delle persone fuggite a bordo di diverse autovetture non appena la Polizia è giunta sul posto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione