Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 17:27

Alenia, la Regione approva il «Via» per la pista

Il Comitato regionale approva la Valutazione d'impatto ambientale al progetto di prolungamento della pista aeroportuale del «Marcello Arlotta» di Grottaglie
GROTTAGLIE (TA) - Importante passo avanti per l'insediamento Alenia a Grottaglie e Monteaisi, per la produzione di parti della fusoliera del super-jet Boeing 787: la Regione Puglia ha dato l'«ok» alla Valutazione d'impatto ambientale (Via) al progetto di prolungamento della pista aeroportuale.
Al termine del Comitato regionale preposto alla valutazione ambientale, l'assessore regionale all'Ambiente, Michele Losappio, ha confermato che: «Sì, pur se con alcune prescrizioni, il prolungamento della pista aeroportuale è compatibile con i vincoli richiesti dalla normativa vigente».
Con questa risoluzione, dunque, la Seap, che curerà la realizzazione dell'infrastruttura e per la quale ha ricevuto dalla regione Puglia un budget di 130 milioni di euro, potrà procedere speditamente nei passaggi successivi per allungare la pista del "Marcello Arlotta" di Grottaglie. Si passerà dagli attuali 1.800, ai 3.200 metri richiesti. I lavori consentiranno l'atterraggio ed il decollo degli immensi "Cargo Boeing" che preleveranno le parti di fusoliera in carbonresina, che saranno prodotte nei contigui capannoni Alenia, e le trasporteranno a Seattle (USA). Lì saranno definitivamente assemblate con tutta l'altra componentistica, realizzata nello stabilimento di Foggia ed in altri sparsi nel mondo.
«Sono molto soddisfatto delle decisioni assunte dal Comitato - ha affermato Losappio al termine della riunione tecnica - che consentono alla Puglia il pieno rispetto dei tempi previsti per l'insediamento Alenia e contenuti, peraltro, nell'accordo sottoscritto dalla società con la trascorsa amministrazione regionale».
Paolo Lerario
lerariop@libero.it

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione