Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 04:11

Anche "Ruotalibera" alla marcia sulla Murgia

I ciclisti baresi domani partiranno alle 9 da Parco 2 Giugno, a Bari, per raggiungere i manifestanti che sfileranno da Gravina ad Altamura. Due i temi della manifestazione: la pace ed il Parco dell'Alta Murgia
BARI - Anche l'associazione di ciclisti urbani Fiab-Ruotalibera di Bari parteciperà domani alla marcia Gravina-Altamura per la Pace e per il Parco dell'Alta Murgia. Una sua delegazione partirà da Bari in bicicletta sabato mattina alle 9 dall'ingresso di Parco 2 Giugno (lato Viale Einaudi). Il gruppo percorrerà strade poco trafficate e raggiungerà Gravina per unirsi alle migliaia di partecipanti. Il rientro da Altamura, previsto al termine della manifestazione, avverrà sempre sulle due ruote.
«Certo - scrive in un comunicato Lello Sforza, presidente dell'associazione - se le Ferrovie Appulo-Lucane avessero attivato il servizio trasporto bici al seguito, mai istituito nonostante le richieste avanzate negli anni alla Direzione, i ciclo-ecologisti baresi ne avrebbero certamente approfittato».
Due gli appelli. Il primo alle migliaia di partecipanti, specie a quelli provenienti da Comuni limitrofi, «a limitare al massimo il ricorso alle auto private e ad utilizzare la bicicletta per raggiungere Gravina».
Il secondo alla Giunta regionale guidata da Nichi Vendola.
«Lo sviluppo sostenibile dell'area del parco dell'Alta Murgia - dice Sforza - non può più fare a meno di un Piano della mobilità». Occorre, secondo Ruotalibera, «pianificare i trasporti, l'ambiente e il territorio, limitando l'aumento del trasporto motorizzato veloce e pesante e la costruzione di nuove strade a vantaggio del rilancio del trasporto ferroviario, più confortevole, veloce, efficiente e valorizzare la mobilità ciclopedonale specie negli spostamenti cittadini e nel tempo libero e la loro integrazione modale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione