Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 22:15

Izzo - «Palladino ha un alibi»

Il giorno del duplice delitto, ha detto il legale, l'indagato non era nella villetta perchè era altrove al lavoro. «Questo - ha aggiunto - è facilmente provabile»
CAMPOBASSO - Il giorno del duplice delitto di Ferrazzano (Campobasso) Guido Palladino, non era nella villetta perchè era altrove al lavoro. Lo ha rivelato il legale di uno dei tre indagati, David Brunelli, uscendo dal carcere di Campobasso a conclusione dell'interrogatorio del suo assistito, durato circa tre ore.
Il ventiseienne è stato sentito dal Pm Rita Caracuzzo alla presenza del vicedirettore dello Sco, Gilberto Caldarozzi, del capo della Squadra Mobile di Campobasso, Domenico Farinacci, e il criminologo Massimo Picozzi, consulente della Procura.
«E' andata molto bene - ha affermato Brunelli - il ragazzo ha spiegato tutti i suoi comportamenti dei giorni 27, 28 e 29 aprile, anche i suoi rapporti pregressi di lavoro con Izzo e Palaia».
Ai magistrati Palladino ha fornito un alibi per la giornata di giovedì, il giorno del duplice delitto. «L'alibi è che lui non era lì perchè stava lavorando, questo è facilmente provabile; ne ha dato dimostrazione e ne darà ancora dimostrazione».
Nel corso dell'interrogatorio Palladino ha confermato di non essersi recato alla villetta nel corso della giornata ma solo in serata, quando le due donne erano già state uccise. «Siamo molto fiduciosi come lo è lui - ha detto l'avvocato Brunelli - nella valutazione dei magistrati del suo comportamento processuale e quindi ci aspettiamo che i magistrati svolgano approfonditamente le indagini e che possano rapidamente stabilire che lui ha detto la verità e non ha nulla da nascondere».
L'avvocato ha confermato che per ora nei confronti di Palladino c'è una sola ordinanza di custodia cautelare che riguarda il traffico d'armi, mentre la Procura non ha adottato ancora nessun provvedimento per gli omicidi.
Gli interrogatori proseguiranno domani: alle 9.30 sarà sentito Luca Palaia; nel pomeriggio toccherà ad Angelo Izzo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione