Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 15:43

Bari - Dibattiti sulla Palestina

«Contro la guerra insieme ai bambini» e «Donne: in giro per il mondo passando dalla Palestina» nel capoluogo, nell'associazione culturale Abusuan, con il patrocinio del Comune. Un terzo appuntamento sarà a Barletta
BARI - Con il patrocinio del Comune di Bari, sono in programma due incontri pubblici sul tema adotta la solidarietà: «Contro la guerra insieme ai bambini» (oggi, martedì 10 maggio) e «Donne: in giro per il mondo passando dalla Palestina» (domani, mercoledì 11 maggio).
Nello specifico, il «Ccpspalestina» (Comitato pugliese di solidarietà con la Palestina) ha organizzato questo evento nei locali dell'associazione culturale Abusuan (strada Vallisa - vicino piazza Del Ferrarese, alle 16.30).
È prevista la partecipazione dei seguenti relatori: Bouthaina Dawood psicologa esperta nei problemi dell'infanzia, nonché rappresentante dell'Upwc (Unione dei comitati delle donne palestinesi) per la zona di Betlemme; Taysir Hasan presidente della comunità palestinese in Puglia; Pasquale Martino assessore al Comune di Bari per le politiche giovanili; Nicola Laforgia assessore al comune di Bari per le pari opportunità, così come Felice Dilernia, direttore dell'associazione «Oasi2».
Tra gl'interventi, inoltre, quello di Nicola Occhiofino, assessore alla Provincia di Bari per le politiche sociali. All'appuntamento di martedì, intervengono anche Donatella Duranti, assessore alla Provincia di Taranto, e Maria de Guido, assessore per le politiche giovanili del Comune di Mesagne (Lecce).
In particolare, durante i due incontri si avrà l'opportunità di ascoltare direttamente dalla voce di chi vive quella realtà ciò che giornalmente avviene in quelle terre, compresa la violenza nei confronti delle donne alla tratta delle neo schiave. Inoltre, verranno presentati progetti di solidarietà concreta verso i bambini e le donne palestinesi, adottabili sia da parte di Enti locali più sensibili sia da singoli e sensibili cittadini. Perché, è sempre utile ricordarlo, in tutte le guerre, chi patisce maggiormente le conseguenze sono i soggetti più indifesi della società come i bambini e le donne.
In concreto, il popolo palestinese subisce da oltre mezzo secolo una occupazione militare che sta espropriando terra ed esistenze, così come culture e identità, tra l'indifferenza di gran parte dei Paesi del mondo.
Il prossimo ed ultimo confronto coi pugliesi della palestinese Bouthaina Dawood, avverrà a Barletta, giovedì 12, in serata (ore 19) nel Castello comunale.
Stefania Lisena

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione