Domenica 22 Luglio 2018 | 16:57

Legittimo il «no agli Ogm» di Puglia e Marche

La Corte Costituzionale ha giudicato infatti inammissibili le obiezioni sollevate dal Governo sulla legittimità dei provvedimenti delle due regioni che vietano la coltivazione di prodotti agricoli o l'allevamento di animali geneticamente modificati
ROMA - Ogm: per Marche e Puglia vige il no. La Corte Costituzionale ha giudicato inammissibili le obiezioni sollevate dal Governo sulla legittimità dei provvedimenti delle due regioni che vietano la coltivazione di prodotti agricoli o l'allevamento di animali geneticamente modificati. Il Governo aveva sollevato dubbi sulla congruità delle norme regionali che riteneva in contrasto con la direttiva 2001/18/Ce che stabilisce il principio della libera circolazione e dispone che gli Stati membri non possono vietare, limitare o impedire l'immissione in commercio di Ogm, come tali o contenuti in prodotti, conformi ai requisiti della direttiva stessa. Le normative regionali inoltre, secondo il ricorso del Governo, invaderebbero la competenza esclusiva statale in materia di tutela dell'ambiente e dell'ecosistema. Ma queste tesi sono state respinte dalla Corte «in conseguenza di una evidente erronea indicazione delle norme». Gli articoli della direttiva 2001/18/Ce, cui il Governo fa riferimento, riguardano infatti esclusivamente il commercio degli alimenti contenenti OGM, mentre l'area di influenza delle due leggi regionali compete soltanto alla coltivazione di prodotti agricoli o all'allevamento di animali geneticamente modificati. Le due leggi inoltre non intervengono direttamente in materia di tutela dell'ambiente e dell'ecosistema, ma sarebbero volte a disciplinare la produzione agricola e, in particolare, ad incentivare l'agricoltura di qualità, nell'ambito del territorio regionale. La normativa censurata troverebbe pertanto il proprio titolo di legittimazione nella materia agricoltura, che si colloca nell'ambito oggettivo affidato alla competenza legislativa residuale delle Regioni di cui all'articolo 117, quarto comma, della Costituzione e sottratto alla competenza legislativa statale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS