Cerca

Martedì 16 Gennaio 2018 | 21:59

In 200 della Pinerolo da Bari a Tirana

La prima missione all'estero del 21° reggimento artiglieria "Trieste", con sede a Foggia, durerà 6 mesi e servirà a proteggere le linee di comunicazione nei Balcani
BARI - Durerà sei mesi e salvaguarderà lo stato delle linee di comunicazione che dall'Albania conducono in gran parte del territorio balcanico la prima missione all'estero del 21/mo reggimento artiglieria "Trieste", con sede a Foggia, che la sera del 5 maggio prossimo partirà per l'Albania dal porto di Bari. La partenza del reggimento, che darà il cambio all'82/mo reggimento fanteria "Torino" che ha sede a Barletta, sarà salutata dal generale di brigata Michele Torres, comandante della Brigata Pinerolo.
L'operazione nella quale sarà impiegato il reggimento si chiama "Nato head quarters Tirana" (Nhqt) e ha lo scopo - è scritto in una nota della Brigata Pinerolo - di «monitorare e salvaguardare lo stato delle Loc (line of comunication) che dall' Albania conducono in tutto il teatro balcanico. Oltre al compito istituzionale i reggimenti che si sono sino ad ora succeduti hanno anche provveduto a mantenere e sostenere i rapporti con le locali organizzazioni umanitarie. La presenza dei militari Italiani garantisce, inoltre, la necessaria cornice di sicurezza per l'avvio di importanti progetti economici del Corridoio 8».
Alla missione parteciperanno, alle dipendenze del colonnello Giovanni Marchese, comandante del 21/mo reggimento "Trieste", circa 200 militari, l'80% dei quali ha origini foggiane.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400