Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 11:10

Rapina a Forlì, preso foggiano riconosciuto «a naso»

Le telecamere del servizio di sorveglianza e un naso che, date le dimensioni, non passa inosservato. Sono gli elementi che hanno portato all'arresto di Francesco Antonino
FORLI' - Le telecamere del servizio di sorveglianza della città di Forlì e un naso che, date le dimensioni, non passa inosservato. Sono gli elementi che hanno portato all' arresto, con le ipotesi d'accusa di rapina aggravata, furto d' auto e detenzione abusiva di arma da taglio, di Francesco Antonino, 23enne pregiudicato residente a Cerignola (Foggia), ritenuto responsabile assieme ad un complice, al momento indagato, della rapina messa segno il 12 novembre 2004 a Forlì ai danni di una filiale della Banca Popolare dell'Emilia- Romagna.
In quell'occasione un bandito solitario armato di cutter si impossessò di circa 11 mila euro in contanti, per poi fuggire a bordo di una Fiat Uno grigia rubata lo stesso giorno del colpo e ritrovata abbandonata. Gli investigatori della squadra Mobile con pazienza hanno spulciato le immagini, fornite dalla polizia municipale, delle telecamere di sorveglianza del traffico, notando una manovra illogica (un brusco cambio di corsia) eseguita in contemporanea da due vetture: la Uno usata per la rapina e una Ford Fiesta che seguiva ad un certa distanza. La vettura è risultata di proprietà di Antonino. Le indagini hanno poi portato ad una identificazione certa del rapinatore, grazie alle immagini del circuito tv della banca che mostravano il profilo del malvivente, caratteristico per un naso molto pronunciato, simile a quello delle foto segnaletiche del sospettato.
La conferma è arrivata poi dagli impiegati della banca, che hanno riconosciuto in Francesco Antonino l'uomo che il giorno prima del colpo si era presentato con un compare in banca chiedendo un'insolita operazione: cambiare diverse banconote di piccolo taglio con una da 500 euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione