Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 22:17

Bari - Recuperati reperti rubati

Diverse centinaia di pezzi storici ed archeologici sono stati ritrovati dai Carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale di Bari. Tre denunciati e un indagato
BARI - Nel corso di tre distinte operazioni compiute nelle scorse settimane dal Nucleo tutela patrimonio culturale dei Carabinieri di Bari - competente su Puglia, Basilicata e Molise - sono stati recuperati diverse centinaia di reperti storici e archeologici di notevole importanza. Tra gli oggetti sequestrati arredi sacri di spiccato valore artistico trafugati negli anni Settanta da una chiesa di Santeramo in Colle (Bari), reperti archeologici del V e del IV secolo avanti Cristo, documenti storici e manoscritti scomparsi dall'Archivio storico del Comune di San Giovanni Rotondo, diversi manoscritti preziosi scomparsi dalla Biblioteca dei Carmelitani di Roma, dal seminario vescovile di Molfetta, Bisceglie e Monopoli, dalle Università di Bologna e Modena.
Tra questi ultimi un testamento in lingua spagnola e latina di epoca aragonese risalente al 1500 e una pergamena di Carlo VIII. Tre persone sono state denunciate mentre un'altra è indagata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione