Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 21:42

Lavoro nero, 21 denunce nel Brindisino

Controlli dei Cc sui cantieri: 21 imprenditori denunciati per mancato rispetto delle normative sulla sicurezza e ingaggio al nero di maestranze
BRINDISI - Durante controlli fatti il 13 febbraio scorso, i carabinieri denunciarono 13 imprenditori: stamattina, a distanza di due mesi, i militari hanno fatto controlli negli stessi cantieri e hanno denunciato 21 imprenditori per mancato rispetto delle normative sulla sicurezza e ingaggio al nero di maestranze.
I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Brindisi hanno fatto controlli in cantieri edili aperti in città, a Cellino San Marco e Torchiarolo, in particolare - a quanto si è saputo - in 31 cantieri, la maggior parte dei quali gestiti da imprese di Brindisi, gli altri da imprese di Barletta (Bari).
Oltre alle denunce sono state rilevate anche 13 sanzioni amministrative sempre per violazione delle norme in materia di sicurezza sul posto di lavoro. I carabinieri, tra l'altro, hanno anche inviato all'ispettorato provinciale del lavoro di Brindisi alcune informative per la verifica della regolarità delle assunzioni di numerosi operai.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione