Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 19:45

25 aprile: le manifestazioni in Puglia

BARI - Sono numerose le iniziative previste in Puglia per celebrare il 60/o anniversario della Liberazione.
A Bari una delegazione dell'Associazione Combattenti della Resistenza del Montenegro, guidata dal presidente, Andrija Nicolic, ed accompagnata dal console generale di Serbia Montenegro, Zeliko Stamatovic, ha reso omaggio stamani nel Sacrario dei Caduti d'Oltremare ai Caduti della Divisione Garibaldi impegnata sul fronte balcanico nel '43-45 al fianco dell'esercito partigiano. La stessa delegazione parteciperà domani nel cimitero di Barletta (Bari) a una cerimonia nel Sacrario yugoslavo, dove sono sepolti oltre 800 partigiani yugoslavi morti nell'Italia meridionale.
Sempre nel capoluogo pugliese, in piazza Ferrarese in mattinata e nel pomeriggio il coordinamento "Giù le mani dalla Costituzione" ha organizzato una testimonianza attiva in difesa dei valori della Costituzione e una biciclettata per le strade della città.
A Taranto corone di alloro al monumento ai Caduti sono state deposte dal prefetto, Giancarlo Ingrao, dal comandante in capo del Dipartimento militare marittimo dello Jonio e del canale d'Otranto, ammiraglio di squadra Francesco Ricci, dal sindaco, Rossana Di Bello, e dal presidente della Provincia, Gianni Florido.
A Giovinazzo (Bari) l'associazione culturale Formicalata e il circolo Arci hanno organizzato per il pomeriggio la manifestazione "Letture partigiane: le donne raccontano la Resistenza" e un concerto in piazza.
Iniziative sono state indette anche dal Comune di Grottaglie (Taranto) «per non dimenticare la ferocia nazi-fascista e affermare il diritto per ogni essere umano di vivere in un mondo libero dalla guerra, dai pregiudizi, dall'intolleranza».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione