Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 02:21

Lecce - L'Università ha acquistato tre papiri egizi

I tre documenti scritti di provenienza egiziana arricchiranno la collezione papirologica dell'ateneo salentino
LECCE - Il Centro di studi papirologici dell'Università di Lecce ha acquistato, sul mercato antiquario londinese, tre documenti scritti di provenienza egiziana che arricchiranno la collezione papirologica dell'ateneo salentino.
Il primo documento è costituito da una tavoletta lignea su cui su un lato è riportata la trascrizione in copto di testi biblici e sull'altro elenchi, sempre in copto, di nomi sacri del IV-V sec. d.C.. Il secondo documento è un 'ostrakon' calcareo contenente un frammento in scrittura ieratica dell'opera letteraria 'La satira dei mestieri' (XIX-XX Dinastia = 1307-1070 a.C.); il terzo infine è una piccola tavoletta votiva in pasta vitrea verde, del 300 a.C., che reca su entrambi i lati il nome di un sacerdote.
L'acquisto è stato condotto dal professor Mario Capasso, direttore del Centro. I pezzi saranno esposti insieme con i papiri più importanti della collezione leccese nel Museo Papirologico dell'Università di Lecce, che sarà aperto tra breve tempo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione