Cerca

Lunedì 22 Gennaio 2018 | 15:36

Proroga Cig a 807 dipendenti Avio Brindisi

Il tutto a causa dell'attuale fase congiunturale che attraversa lo stabilimento brindisino che registra un significativo calo dei volumi
BRINDISI - La proroga della cassa integrazione per 807 dipendenti e il timore che l'azienda - la Avio spa di Brindisi - possa perdere un finanziamento già disponibile di 40 milioni di euro, hanno indotto un centinaio di dipendenti della società che opera in campo aeronautico a protestare stamani davanti alla prefettura di Brindisi. Altri dipendenti in servizio nello stabilimento hanno invece proclamato lo sciopero.
Dopo una prima fase, durata dal 25 ottobre 2004 al 19 marzo scorso, i vertici dell'Avio hanno comunicato ai dipendenti un'ulteriore estensione della cassa integrazione dall'11 aprile scorso al 21 maggio prossimo. Il tutto a causa dell'attuale fase congiunturale che attraversa lo stabilimento brindisino che registra un significativo calo dei volumi. Il rischio legato alla perdita dei 40 milioni di finanziamenti è legato al fatto - secondo i lavoratori - che la società, data la situazione di crisi, possa decidere di non usufruire dei finanziamenti della Regione Puglia relativi all'accordo di programma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400