Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 11:47

Brindisi - Edipower pronta a cassintegrare

Sospesa la produzione nella centrale di Brindisi Nord, l'azienda comunica ai sindacati che non è in grado di riprendere l'attività produttiva
BRINDISI - Edipower è pronta ad attivare la procedura di Cassa integrazione guadagni in conseguenza della sospensione dell'attività di produzione nella centrale di Brindisi Nord. L'azienda - mediante una lettera inviata alle organizzazioni sindacali - afferma che la decisione scaturisce dal decreto di sequestro preventivo dell'area destinata allo stoccaggio del carbone e dalla bocciatura dell'istanza di realizzare la copertura provvisoria del carbonile.
Il sequestro del carbonile - che si trova all'interno del perimetro della centrale Edipower - è avvenuto poco più di un mese fa per disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi.
Edipower comunica alle organizzazioni sindacali che, suo malgrado, non è in grado di riprendere l'attività produttiva della centrale di Brindisi Nord, nè prevede se e come ciò potrà avvenire.
«Tali evoluzioni negative per il sito produttivo di Brindisi - è scritto nella medesima lettera dell'azienda - configurano uno scenario estremamente critico ed in grado di mettere a serio rischio il piano industriale di Edipower ed i relativi pesanti investimenti economici finalizzati al miglioramento dell'impatto ambientale, dello sviluppo e dell'occupazione per il territorio brindisino». Edipower ai rappresentanti dei lavoratori comunica «l'improcrastinabile necessità di adottare - nell'ambito degli ordinari strumenti legislativi vigenti quali, tra gli altri, il ricorso alla Cassa Integrazione guadagni - soluzioni gestionali in grado di temperare gli ingentissimi danni economici che Edipower sta subendo per effetto della fermata dei gruppi di produzione».
L'azienda annuncia un confronto immediato con le organizzazioni sindacali per il 20 aprile alle 9.30, nella sede dell'associazione degli industriali di Brindisi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione