Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 04:19

Corato - Ladri in fuga, un ferito grave nell'inseguimento

Nella notte sulla statale che collega Corato ad Andria. Due persone sono rimaste ferite, di cui uno gravemente e sono ora ricoverate presso l'ospedale «Bonomo» di Andria. Viaggiavano a bordo di una Fiat Croma rubata, e l'inseguimento iniziato da una pattuglia della Vigilanza Giurata di Corato
CORATO - Drammatico inseguimento questa notte tra Corato ed Andria. Due persone sono rimaste ferite, di cui uno gravemente e sono ora ricoverate presso l'ospedale «Bonomo» di Andria.
L'inseguimento ha preso il via intorno alle 4 quando una pattuglia della Vigilanza Giurata di Corato, in servizio nella zona dell'Oasi di Nazareth, sulla strada che collega la cittadina con Castel del Monte, ha notato una Fiat Croma, con due persone a bordo, che procedeva a fari spenti nella notte.
I vigilanti hanno cercato di fermare l'autovettura, per identificare gli occupanti, ma per tutta risposta il conducente ha accelerato, cercando di seminare i vigilanti.
E' nato quindi un inseguimento. La Fiat Croma si è diretta verso Corato, mentre i vigilanti avvertivano la sala radio dei carabinieri di Corato. Sulla ex strada statale 98, la Croma, rubata poche ore prima sempre a Corato, si è diretta ad Andria.
Qui, inseguita dai carabinieri, l'auto ha sbandato paurosamente in prossimità di un incrocio, zona Santa Maria Vetere, e si è andata quindi a schiantare contro un palo.
A quel punto i carabinieri hanno dovuto prestare soccorso ai due occupanti dell'auto, i coratini Luigi Patruno, di 27 anni, Giuseppe Mazzilli, di 28 anni, entrambi già noti alle forze dell'ordine. Per Mazzilli, le cui condizioni erano più gravi, i sanitari si sono riservati la prognosi. Per entrambi è scattato il fermo per furto aggravato e sono attualmente piantonati dai militari.
Paolo Pinnelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione