Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 11:25

Losappio (Rifondazione): Fitto fa ancora nomine

Il capogruppo di Prc in Consiglio regionale, contesta la nomina (fatta dalla giunta in regime «ordinaria amministrazione») del presidente del Parco dell'Alta Murgia, Gerolamo Pugliese
BARI - «Invece di avviare una riflessione sulla qualità e sulla trasparenza delle precedenti nomine, quelle fatte nella pienezza dei propri poteri, alcune delle quali finite sotto il tallone della giustizia, l'ex presidente della Regione continua imperterrito a premiare i suoi amici di schieramento». Lo afferma Michele Losappio, capogruppo di Rifondazione Comunista in Consiglio regionale, il quale contesta le decisioni prese dalla giunta in regime «ordinaria amministrazione».
In una nota, firmata insieme ai segretari regionale, Nicola Fratoianni, e provinciale, Lello Crivelli, il capogruppo del Prc denuncia «l'ultimo caso, quello del neopresidente del Parco dell'Alta Murgia, Gerolamo Pugliese, scelto pochi giorni fa evidentemente per le sue competenze nel campo».
«L'illustre personalità, esponente politico della ex maggioranza regionale - afferma Losappio - si intende infatti di ambiente e di parchi come pochi. Non a caso l'ultima sua nomination è quella di presidente del Consorzio dell'area industriale di Bari!».
I tre esponenti di Rifondazione sottolineano che «la scelta di Fitto, formalmente possibile fino alla proclamazione del presidente Vendola, è sostanzialmente scorretta e ben rappresenta il clima da fine impero che sta caratterizzando gli ultimi giorni del regno».
«Spiace che a rimetterci - aggiungono - siano ancora una volta il territorio e l'ambiente, trattati come terreno di conquista del potere politico. Non sorprende, invece, che emerga con tale iattanza il volto clientelare e nepotista del potere dei notabili dorotei».
«Al popolo della Murgia - concludono Losappio, Fratoianni e Crivelli - alle associazioni e ai movimenti pacifisti ed ambientalisti, a tutti coloro che in questi anni hanno contrastato le lobby politiche ed economiche ostili al Parco, confermando il nostro impegno di lotta, diamo appuntamento alla marcia Gravina-Altamura del prossimo 14 maggio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione