Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 22:09

Laurea honoris causa a Raffaele Nigro

Il titolo di Lettere e filosofia verrà conferito dall'Università di Foggia martedì 12 aprile allo scrittore e giornalista lucano, collaboratore della "Gazzetta"
FOGGIA - Una laurea "honoris causa" in Lettere e Filosofia verrà conferita domani dall'Università degli Studi di Foggia a Raffaele Nigro, scrittore, poeta e saggista originario di Melfi, nel potentino, ma anche giornalista della sede Rai della Puglia di cui è stato caporedattore del Tg3 regionale dal '93 al '97. La cerimonia avrà luogo nell'Auditorium Santa Chiara e si aprirà con il saluto del rettore Antonio Muscio e della preside della Facoltà, Franca Pinto Minerva.
Seguirà la lettura delle motivazioni da parte del professor Giovanni Cipriani, ordinario di Lingua e Letteratura Latina, e la "Laudatio" del professor Francesco De Martino, ordinario di Lingua e Letteratura Greca. La giornata si concluderà con la "Lectio Doctoralis" di Raffaele Nigro sul tema «Le scritture nel sud, da Levi ai nostri anni».
«Il conferimento della laurea honoris causa a Raffaele Nigro costituisce un motivo di orgoglio per la nostra Università - ha dichiarato il Rettore Antonio Muscio - poiché si tratta, senza ombra di dubbio, di una delle figure più rappresentative della cultura meridionale in ambito nazionale ed internazionale».
«L'intera sua attività di scrittore, di poeta, di studioso della letteratura regionale, di promotore culturale, di giornalista - ha continuato Muscio - è animata dalla profonda passione per la nostra terra come tesoro di costumi, tradizioni e culture. Questa laurea vuole essere il segno tangibile del riconoscimento di tale impegno nella promozione della nostra cultura».
Lo scrittore lucano è noto soprattutto per i romanzi "I fuochi del Basento" (premi Supercampiello e Napoli '87), "La baronessa dell'Olivento" (premi Regium Julii, Frontino Montefeltro e Carlo Levi) e per i racconti "Il piantatore di lune" (premi Latina per il tascabile), "Ombre sul'Ofanto" (premio Grinzane Cavour) e "Dio di Levante". Nel '96 ha collaborato alla sceneggiatura del film di Sergio Rubini, "Il viaggio della sposa".
In seguito sono arrivati "Adriatico" (premi Scanno e San Felice Circeo), "Diario Mediterraneo" (premio Cesare Pavese), "Viaggio a Salamanca". Da due mesi in libreria, pubblicato da Rizzoli, si trova l'ultimo romanzo, "Malvarosa". Collabora con i quotidiani la "Gazzetta del Mezzogiorno", "Il Mattino" e "Avvenire".
Quella a Raffaele Nigro è la terza Laurea Honoris Causa che viene conferita dalla Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Foggia. Durante lo scorso anno accademico, il riconoscimento è andato al professor Mario Verdone e al poeta Joseph Tusiani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione