Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 07:51

Truffe ad assicurazioni nel Brindisino

Operazione in corso della Polstrada in Puglia e Umbria per arrestare 14 persone accusate di aver compiuto truffe a compagnie di assicurazione per milioni di euro
BRINDISI - Un'operazione è in corso da parte della Polizia stradale di Brindisi in Puglia e in Umbria per arrestare 14 persone accusate di aver compiuto truffe a compagnie di assicurazione per milioni di euro. Gran parte dei proventi sarebbero stati investiti - secondo gli investigatori - in immobili a Perugia.
Gli arresti vengono compiuti in esecuzione di ordinanze di custodia cautelare emesse dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Brindisi Alcide Maritati: i provvedimenti restrittivi sono stati chiesti dal pm Paolo Montinaro sulla base di indagini condotte per circa tre anni dalla Polstrada brindisina. Agli arrestati si contesta di aver simulato incidenti per truffare le assicurazioni ma si contestano anche furti di autovetture di lusso e riciclaggio di pezzi di ricambio. Nell'operazione - coordinata dal dirigente della Polstrada brindisina, Adriana Cappena - risultano anche 32 indagati in stato di libertà.
"Mente" della truffa sarebbe un pregiudicato brindisino, ma sarebbero coinvolti anche carrozzieri, commercianti, periti assicurativi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione