Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 04:52

Bari - Operazione antidroga: 30 arresti

La cocaina arrivava dall'Olanda su Tir, con il traffico gestito da un venezuelano e in alternativa da Napoli sfruttando le piste del contrabbando di sigarette
BARI - Circa 200 carabinieri sono impegnati in un'operazione condotta dal Comando provinciale di Bari per l'esecuzione di una trentina di arresti nei confronti di presunti aderenti al clan barese di Eugenio Palermiti, legato al potente clan Parisi del quartiere Japigia, accusati di aver costituito da anni una rete per l'importazione in Italia della cocaina e lo smistamento nella provincia di Bari.
L'operazione è compiuta con l'ausilio di unità cinofile e con l'impiego di elicotteri. Gli arresti vengono fatti sulla base di ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip del tribunale di Bari su richiesta della distrettuale antimafia.
Secondo gli investigatori, i canali di approvvigionamento della sostanza erano essenzialmente due: uno dall'Olanda con trasporto su tir, garantita da un venezuelano da anni residente a Bari; l'altro da Napoli, sfruttando un asse Campania-Puglia un tempo usato per il contrabbando di sigarette. Tra gli arrestati figurano, con ruoli di rilievo, quattro donne, mogli di altrettanti presunti aderenti al clan.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione