Mercoledì 18 Luglio 2018 | 16:48

Trani, la sede giudiziaria più oberata d'Italia

Dati 2003 del ministero di Giustizia sull'ufficio giudiziario tranese: ogni magistrato sul suo ruolo ha in media 1.123,7 procedimenti. Il doppio della media nazionale
Il Tribunale di Trani è la sede giudiziaria dove i magistrati sono più oberati rispetto a tutti gli altri colleghi italiani.
Il sorprendente risultato, che tuttavia non stupisce più di tanto gli operatori del diritto quotidianamente e alacremente impegnati nell'ufficio giudiziario tranese, giunge dai recentissimi dati forniti dal ministero di Giustizia.
Stando all'ultimo screening, aggiornato a tutto il 2003, ogni magistrato (considerando sia il tribunale civile che penale) sul suo ruolo ha in media 1.123,7 procedimenti. Praticamente il doppio della media nazionale che si attesta a 583,3 fascicoli a pro capite.
Nella speciale classifica dei più occupati, Trani supera, dunque, anche Bari (sede del distretto di Corte d'Appello) che, però, segue a ruota con 974 procedimenti per ogni magistrato.
Numeri della cosiddetta media statistica, visto che in pratica fra gli stessi magistrati tranesi ce ne sono alcuni che superano anche il tetto dei 1.123,7.
Basti pensare che la sola sezione lavoro del tribunale attualmente conta oltre 27.000 procedimenti, suddivisi sul ruolo di appena 3 magistrati.
Un carico che, nonostante l'abnegazione dei giudici, influisce, inevitabilmente, sui tempi di definizione delle cause, anche quelle che per espressa previsione normativa dovrebbero avere una corsia preferenziale.
La promessa del ministero di destinare alla sezione lavoro un nuovo magistrato dovrebbe esser in dirittura d'arrivo.
E' quanto ribadito stamattina dal sottosegretario alla giustizia Luigi Vitali in una visita conoscitiva agli uffici giudiziari tranesi.
Il sottosegretario del dicastero di via Arenula ha avuto un incontro col presidente del tribunale Vito Savino e col procuratore della Repubblica Nicola Barbera, allargato ad una delegazione di magistrati, dirigenti e rappresentanti sindacali.
Comune è stata la richiesta di potenziare gli organici, maggiormente giustificata alla luce dei recenti dati.
Dal canto suo il dott. Savino ha reiterato la richiesta d'assegnazione di una decina di magistrati.
Ma il piano di efficienza passerebbe anche per la soppressione della sede distaccata del tribunale di Canosa di Puglia, competente anche su Minervino e Spinazzola.
Un bacino d'utenza limitato che, secondo Savino, non giustifica una sede distaccata del tribunale e che perciò non soddisfa «le elementari esigenze di concentrazioni ed efficienza», soprattutto in un territorio dove le distanze tra i comuni non sono pregiudizievoli.
«Il prestigio di una città - sostiene il presidente Savino dinanzi a quella che potrà essere l'inevitabile lotta di campanile per il mantenimento della sezione distaccata di Canosa - non si misura certo con la presenza della sede distaccata del tribunale».
Se il progetto andasse in porto, ovviamente in concerto col ministero di giustizia e del tesoro, le cause relative al territorio di Canosa sarebbero trattate nella sede principale del tribunale di Trani e quelle relative a Minervino e Spinazzola nella sede distaccata di Andria.
Anche di questo si è parlato con Vitali, il quale ha annunciato che il Ministero ha appena stanziato 75.000 euro per la messa in sicurezza degli uffici giudiziari tranesi.
Il sottosegretario torna in Via Arenula con l'accorata richiesta di potenziamento degli organici.
Non solo per quel che concerne i magistrati ma anche per il comparto amministrativo. Nonché con la richiesta dei sindacati di potenziare le infrastrutture, smuovere e rivisitare le piante organiche ed ottenere il benefit dei buoni pasto.
Antonello Norscia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

GDM.TV

Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 

PHOTONEWS