Cerca

Mercoledì 17 Gennaio 2018 | 08:15

Arsenale scoperto dalla Polizia ad Ostuni

In una zona impervia alla periferia della città. L'arsenale potrebbe essere in uso alle agguerrite organizzazioni criminose che hanno compiuto numerose rapine negli ultimi mesi, in particolare a furgoni portavalori, banche e uffici postali
OSTUNI (BRINDISI) - Un ingente quantitativo di armi da guerra è stato scoperto da agenti del Commissariato di Ostuni in una zona impervia alla periferia della città. Si tratta di dieci fucili mitragliatori kalashnikov, sei pistole di vario calibro, due bombe a mano di tipo militare, oltre mille munizioni, dieci passamontagna, palette di segnalazione del tipo in dotazione alle forze di polizia e altro materiale militare.
Secondo prime ipotesi investigative, l' arsenale potrebbe essere in uso alle agguerrite organizzazioni criminose che hanno compiuto numerose rapine negli ultimi mesi, in particolare a furgoni portavalori, banche e uffici postali.
Agenti della sezione Scientifica stanno accertando se le armi siano state utilizzate, il primo ottobre scorso, per la rapina compiuta lungo la strada provinciale tra i comuni di San Donaci e Mesagne a un furgone portavalori. In quella occasione, i rapinatori esplosero centinaia di colpi di arma da fuoco e fu sfiorata una strage.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400