Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 13:50

Taranto - Tentato omicidio in "permesso premio"

Protagonista un detenuto - Leonardo Cristiano, di 51 anni - che a casa ha cercato di uccidere la convivente, più anziana di due anni, gettandola giù dal cornicione del palazzo per aver rifiutato "avances" sessuali. Arrestato dalla Polizia
TARANTO - È stata salvata dalla Polizia una donna di 53 anni che per sfuggire all'ira del convivente, un detenuto tornato a casa a Taranto in permesso premio, era fuggita sul balcone per poi scavalcare la ringhiera e rifugiarsi su un cornicione.
L'uomo - Leonardo Cristiano, di 51 anni, infuriato perché la donna aveva respinto le sue attenzioni sessuali - l'avrebbe prima picchiata e poi avrebbe anche cercato di farla cadere dal sottile cornicione dove si era rifugiata tentando di colpirla con un bastone.
È stata la Polizia, avvertita da alcuni vicini, a salvare la donna bloccando l'uomo e aiutandola a rientrare in casa. Cristiano è stato riportato in carcere con le accuse di maltrattamenti e tentativo di omicidio. L'agente che ha tratto in salvo la donna ha riportato nell'operazione alcune lesioni ad un arto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione