Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 03:39

Sciopero alla «Gazzetta» il 3 e 4 aprile

I lavoratori poligrafici della Gazzetta del Mezzogiorno hanno anche deciso di proclamare tre ore di sciopero a fine, ogni giorno sino al 26 marzo prossimo
BARI - I lavoratori poligrafici della Gazzetta del Mezzogiorno riuniti in assemblea, convocata dalle Rsu e dalle Federazioni territoriali di Slc/Cgil, Fistel/Cisl e Uilcom/Uil di Bari, hanno deciso di proclamare tre ore di sciopero a fine turno da oggi sino al 26 marzo prossimo.
L'astensione dal lavoro è stata indetta - è detto in un comunicato delle organizzazioni sindacali - per protestare contro «l'ingiustificata rigidità aziendale rispetto ai contenuti del tavolo relazionale; l'assenza di risultati concreti, nonostante le disponibilità sindacali e dei lavoratori che hanno sempre operato per produrre un giornale più competitivo e radicato nel territorio, mostrando sensibilità in momenti di obiettiva difficoltà; la scarsa visibilità sul futuro dell'azienda stessa».
Contestualmente - prosegue la nota - si è deciso di riattivare lo stato di agitazione, sospeso in occasione del penultimo incontro Azienda-indacato, e di proclamare altre due giornate di lotta per il 3 e 4 aprile prossimi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione