Cerca

Martedì 23 Gennaio 2018 | 14:55

Ciampi a Barletta nel 2006

Sarà così il terzo Presidente della Repubblica a visitare Barletta: il primo fu il presidente Luigi Einaudi, nel 1949 che visitò il Museo Civico e la Pinacoteca De Nittis. Poi toccò a Giovanni Gronchi
BARLETTA - Carlo Azeglio Ciampi nella «Città della Disfida» il 23 febbraio 2006.
L'ufficializzazione è arrivata da Maria Grasso Tarantino, figlia del colonnello Grasso che comandò l'eroico presidio militare barlettano la cui azione di resistenza ai tedeschi venne riconosciuta insignendo, lo scorso anno, il Gonfalone di Barletta anche della Medaglia d'oro al valor militare.
Il Capo dello Stato - che nell'occasione della consegna della Mediali d'oro al valor militare aveva pormelo la sua visita - sarà a Barletta giovedì 23 febbraio 2006, nell'unica città italiana decorata con due medaglie d'oro al merito civile ed al valor militare per i fatti del settembre 1943.
Carlo Azeglio Ciampi sarà così il terzo Presidente della Repubblica a visitare Barletta: il primo fu il presidente Luigi Einaudi, nel 1949 che visitò il Museo Civico e la Pinacoteca De Nittis. Poi toccò a Giovanni Gronchi: il Presidente partecipò ai funerali solenni delle vittime del crollo di via Canosa nel settembre 1959.
Il Presidente della Repubblica Ciampi concluderà a febbraio 2006 il suo giro nella Provincia italiana, visitando la Provincia più giovane (la Barletta, Andria, Trani), nata l'11 giugno del 2004, data in cui la sua istituzione venne promulgata da Carlo Azeglio Ciampi.
Paolo Pinnelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400