Martedì 17 Luglio 2018 | 17:41

E' morto il pittore Italo Tricarico

Interprete autentico del Sud, era apprezzato anche a livello internazionale. Viveva e lavorava a Gallipoli (Lecce), dove una malattia l'ha stroncato
Italo Tricarico BARI - La nostra terra ha perso un interprete autentico. Giovedì scorso, a Gallipoli (Lecce), a causa di gravi complicanze di salute, è morto il pittore Italo Tricarico. Nato a La Spezia il 16 luglio del 1949, da padre gallipolino e madre toscana, l'artista viveva e operava a Gallipoli. «Aveva iniziato a dipingere molto giovane - spiega il suo amico Massimo Rizzato, raggiunto telefonicamente - però il suo primo momento pittorico è inquadrabile alla fine degli anni '60».
I suoi quadri, dai colori caldi, pulsanti, raccontavano il "suo", il "nostro", Sud con una sincerità lancinante. Al centro di tutto c'è la vita, che scorre, inciampa, salta, mentre la pelle si segna e il destino curva le schiene.
Tricarico racconta di uomini e donne immersi in una realtà dai toni forti del rosso, del blu e dell'oro canicolare. Si percepisce la loro forza, la loro rabbia e il peso di un destino ruvido.
Il Sud dell'artista è operoso, calloso, ma non riesce a gioire fino in fondo. Neppure quando osserva l'orizzonte da una barca colma di pesce.
La grande personalità di Italo Tricarico e il suo stile sono stati apprezzati in numerosissime esposizioni da Ponte d'Aven, in Francia, (presso la galleria Stephan Matic), a Londra (presso la galleria italiana in King's Road); da Roma a Mantova, da Venezia a Ostuni, da Rovigo a Lecce.
Sue le illustrazioni di «Scurisce» il più noto libro del poeta Carmelo Scorrano.
«E' un pezzo di storia salentina che se ne va - dice Massimo Rizzato - portandosi appresso l'attaccamento agli ideali più genuini, ai valori della famiglia, dell'amicizia, della gente comune, dei pescatori e delle genti di ogni razza, estrazione e provenienza, trasposti nelle tele create dal suo genio con grande amore e passione, trasferendoli poi, coi suoi tipici vivi e vitali colori, nei paesaggi, nelle scene, nei temi ricorrenti dei suoi quadri».
Marisa Ingrosso

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

GDM.TV

Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 
Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

 

PHOTONEWS