Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 09:43

Un nome per l'aeroporto di Bari

La «Gazzetta» lancia una raccolta di proposte per dare un nome al nuovo aeroporto, sulla scia dell'idea della Camera di Commercio «Aeroporto degli Ulivi»
«Come vorresti che si chiamasse il nuovo aeroporto internazionale di Bari»? Abbiamo pensato di rivolgere la domanda a tutti i lettori della Gazzetta, che così potranno dare anch'essi un contributo all'opera pubblica più importante realizzata in Puglia negli ultimi venti/trenta anni.
L'idea del sondaggio è piaciuta anche alla stessa Seap, la «Società di gestione degli aeroporti pugliesi» che ha voluto rilanciare: «Perchè non anche un nuovo nome agli altri tre aeroporti del sistema aeroportuale della Puglia»? Già perchè no?
L'iniziativa riguarderà, dopo questa sullo scalo di Bari, dunque anche gli altri aeroporti di Brindisi, Foggia e Grottaglie. Ne riparleremo.
Il nome dovrebbe poter dare una caratterizzazione geografica ai singoli aeroporti, contribuendo così alla identificazione dello scalo rispetto al territorio. Come per esempio accade ad Alghero, che ha battezzato il suo aeroporto «La riviera dei coralli», o Olbia, che lo ha battezzato «Costa Smeralda».
Rimini invece ha pensato di dedicare il suo aeroporto al suo grande Federico Fellini, mentre Genova ha chiamato il suo scalo «Cristoforo Colombo». O il «Galileo Galilei» a Pisa. E così via.
A questo punto la Seap propone di istituire una commissione composta dalle istituzioni territoriali di ogni aeroporto (Comuni, Province, Camere di Commercio, Università) così che possa essere individuato il nome più evocativo per ognuno dei quattro scali pugliesi, anche in base alle indicazioni dei nostri lettori.
Comunque da un punto di vista aeronautico i quattro scali (come anche quelli di altri aeroporti italiani) continueranno a chiamarsi con il nome che hanno: quello di Bari «Bari-Palese-Macchie»; quello di Brindisi, «Papola-Casale»; quello di Grottaglie, «Marcello Arlotta»; e quello di Foggia, «Gino Lisa».
Cominciamo con questo di Bari: la parola ai lettori, con le modalità indicate nel tagliando qui sotto. Prima proposta, dalla Camera di Commercio di Bari: «aeroporto degli Ulivi».
Franco Giuliano

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione