Cerca

Giovedì 18 Gennaio 2018 | 11:08

Uomo carbonizzato nel Leccese

E' stato identificato il cadavere completamente carbonizzato trovato ieri sera all'interno di un furgoncino Piaggio Porter, distrutto dalle fiamme, in un podere sulla provinciale Nardò-Copertino. Si tratta di Antonello De Santis, di 60 anni, imprenditore agricolo di Copertino
NARDO' (LECCE) - E' stato identificato il cadavere completamente carbonizzato trovato ieri sera all'interno di un furgoncino Piaggio Porter, distrutto dalle fiamme, in un podere sulla provinciale Nardò-Copertino. Si tratta di Antonello De Santis, di 60 anni, imprenditore agricolo di Copertino. Il riconoscimento è stato fatto da un suo fratello, attraverso una protesi dentaria.
Secondo la polizia, potrebbe essersi trattato di un suicidio, ma il magistrato di turno ha disposto l'autopsia, che sarà eseguita domani dal medico legale Antonio Vaglio, e approfonditi esami radiologici. E' stato anche disposto il sequestro del cellulare dell'uomo e sono stati chiesti i tabulati telefonici.
Agenti della Polizia Scientifica hanno svolto oggi un ulteriore sopralluogo nella zona in cui è stato trovato il furgoncino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400