Domenica 22 Luglio 2018 | 22:20

Otranto contesta uno spot di Vendola

Cinque Comuni del comprensorio salentino si ritengono danneggiati da una propaganda elettorale sull'immigrazione del candidato di centrosinistra alla Regione Puglia
OTRANTO (Lecce) - Il Comune di Otranto e quattro paesi vicini protestano per uno spot elettorale del candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Puglia, Nichi Vendola, in relazione alle immagini di una nave carica di clandestini che attracca nel porto idruntino con, in sovrimpressione, la scritta: «Otranto, turisti». L'Unione dei Comuni «Terre d'Oriente» - comprendente Otranto, Poggiardo, Muro Leccese, Uggiano La Chiesa e Giurdignano - lamentano l'accostamento a loro dire improprio che offre un'idea distorta della realtà.
«La frase danneggia l'intero sistema turistico salentino» sottolinea il sindaco di Otranto, Francesco Bruni, il quale ricorda «come lo sviluppo turistico della città idruntina e dei Comuni circostanti in questi anni sia stato costante, con margini di crescita tra i 5 e i 10 punti percentuali per stagione». «Ciò - conclude - anche in virtù della positiva soluzione del problema dell'immigrazione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS