Cerca

Giovedì 18 Gennaio 2018 | 12:53

Otranto contesta uno spot di Vendola

Cinque Comuni del comprensorio salentino si ritengono danneggiati da una propaganda elettorale sull'immigrazione del candidato di centrosinistra alla Regione Puglia
OTRANTO (Lecce) - Il Comune di Otranto e quattro paesi vicini protestano per uno spot elettorale del candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Puglia, Nichi Vendola, in relazione alle immagini di una nave carica di clandestini che attracca nel porto idruntino con, in sovrimpressione, la scritta: «Otranto, turisti». L'Unione dei Comuni «Terre d'Oriente» - comprendente Otranto, Poggiardo, Muro Leccese, Uggiano La Chiesa e Giurdignano - lamentano l'accostamento a loro dire improprio che offre un'idea distorta della realtà.
«La frase danneggia l'intero sistema turistico salentino» sottolinea il sindaco di Otranto, Francesco Bruni, il quale ricorda «come lo sviluppo turistico della città idruntina e dei Comuni circostanti in questi anni sia stato costante, con margini di crescita tra i 5 e i 10 punti percentuali per stagione». «Ciò - conclude - anche in virtù della positiva soluzione del problema dell'immigrazione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400