Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 17:25

Foggia - Maxi incendio al campo nomadi

Era scoppiato questa mattina nell'accampamento in via San Severo, alla periferia della città, mentre i "rom" dormivano ancora nelle loro baracche. I Vigili del fuoco lo hanno spento dopo oltre due ore, fra le bombole di gas che esplodevano. In ospedale alcuni bambini intossicati dal fumo e sotto choc
FOGGIA - È stato domato dopo oltre due ore di lavoro il grosso incendio che si è sviluppato al campo nomadi di Via San Severo, verso le 10. Foggia - Incendio al campo nomadi Sono intervenuti Vigili del fuoco, Polizia e Carabinieri. Non risultano vittime né feriti, ma alcuni bambini sono stati ricoverati agli "Ospedali riuniti" perché intossicati dal fumo o perché sotto choc.
A quanto si è saputo, sono una ventina le baracche e le roulotte distrutte dal fuoco.
Il lavoro dei soccorritori è reso difficoltoso dalle continue esplosioni di bombole di gas che sono nelle roulottes. Non è stata ancora chiarita la causa dell'incendio anche se l'ipotesi più accreditata - dopo i primi accertamenti - sembra essere quella di un cortocircuito che si sarebbe sviluppato in una delle tante roulottes del campo. Foggia - Incendio al campo nomadi
Nel campo nomadi vivono circa 400 persone censite ufficialmente - tra loro 110 bambini e 65 adolescenti - che abitano le baracche e le roulotte ma, secondo gli investigatori, potrebbero essere molte di più.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione