Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 13:49

Ostuni - Il Comune deve espiantare ulivi

E avvia un bando di vendita per reimpiantare il «patrimonio verde» nell'agro comunale
OSTUNI - Il Comune deve espiantare ulivi secolari e apre un bando di vendita per ripiantarli in altre campagne. Con un pubblico manifesto, il sindaco di Ostuni, Domenico Tanzarella, ha reso noto che nella zona industriale di Ostuni nei pressi della stazione ferroviaria è previsto il completamento delle infrastrutture consistenti nella realizzazione di strade, parcheggi, fognatura pluviale e pubblica illuminazione. Per l'esecuzione di questi lavori, sarà necessario procedere all'espianto di alberi di ulivo ricadenti nei terreni interessati.
Per non disperdere il patrimonio verde comunale «Le piante di ulivo soggette all'espianto possono essere trapiantate solo ed esclusivamente in altre aree del territorio comunale con espresso divieto di esportazione fuori del territorio di Ostuni. Una norma che consente di tutelare il nostro patrimonio di ulivi secolari evitando quel vergognoso traffico di queste piante verso il nord di cui tanto si è parlato negli ultimi anni».

Per questo motivo, tutti i cittadini possessori di aree ricadenti nel territorio di Ostuni interessati all'acquisto degli alberi di ulivo, potranno presentare apposita richiesta al Comune.
Sarà data priorità alle richieste di reimpinanto fatta da parte di Enti Pubblici e di proprietari di uliveti situati nella zona della marina di Ostuni.
Le richieste di acquisto, e ulteriori informazioni potranno essere assunte presso lo sportello pubblico dell'Ufficio Tecnico Comunale Servizio Urbanistica nei giorni di lunedì e mercoledì dalle ore 11,00 alle ore 13,00 e il giovedì dalle ore 16,30 alle ore 18,30.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione