Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 17:25

"Archonline" è il nuovo portale web degli architetti

Reso possibile con i finanziamenti della Regione Puglia attraverso i Por 2000-2006, andrà ad integrare il network istituzionale degli architetti, pianificatori, paesaggisti d'Italia
TARANTO - Si chiama "Archonline" (www.archonline.it) il nuovo portale web degli architetti, reso possibile con i finanziamenti della Regione Puglia attraverso la misura 6.2 dei Por 2000-2006. "Archonline" andrà ad integrare il network istituzionale degli architetti, pianificatori, paesaggisti dell'Italia per sviluppare le relazioni esterne con tutti i soggetti in relazione alla loro professione.
La nuova finestra web è stata presentata alla presenza del Presidente regionale, Raffaele Fitto, e del segretario del consiglio nazionale dell'ordine, Luigi Mirizzi. «Il progetto on-line - ha spiegato l'architetto Aldo Caforio, presidente provinciale dell'ordine - potrà essere utilizzato per la reazione, condivisione, e diffusione di tutte le attività legate alle relazioni esterne. Il nuovo portale, inoltre, sarà implementato a tutti i servizi già disponibili sul sito Archiworld per mettere a disposizioni tutti gli strumenti utili per ampliare gli interessi di tutti colori che, a vario livello, sono coinvolti nei processi di trasformazione del territorio. Sarà possibile, quindi, disporre di cataloghi per le componenti edili, capitolati speciali o listini prezzi dei materiali e dei servizi professionali. Per il suo migliore utilizzo, inoltre, saranno organizzati a breve corsi on-line per la formazione degli architetti».
Il nuovo portale, attuato con il contributo dell'Unione Europea e la partecipazione di importanti aziende private, favorirà significativamente lo sviluppo dell'e-businnes, poiché esso potrà far procedere all'acquisto diretto di prodotti ed apparecchiature oppure il pagamento in rete di pareri ed altri servizi. "Archonline", infine, sarà anche banca dati e, per questo, l'Ordine degli architetti potrà disporre con un clic di regolamenti e piani urbanistici delle pubbliche amministrazioni, oltre che servizi di qualità quali la pubblicazione di progetti urbanistici di valore.
Paolo Lerario

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione